Quando il genio è incompreso: il caso di Vincent Van Gogh

 

 

Si sa, il “genio” è spesso incompreso. Ci sono stati casi eclatanti che sono passati alla storia, è sufficiente pensare agli aneddoti riguardo le difficoltà scolastiche di Einstein, ma forse non tutti sanno che anche quello di Vincent Van Gogh fu un caso di talento non riconosciuto, almeno non in vita.

Le sue capacità e il suo incomparabile genio, infatti, vennero riconosciuti solo dopo la sua morte, visto che in vita il pittore olandese riuscì a vendere un unico quadro, “Il vigneto rosso”. Anna Boch, sorella di un amico di Vincent, lo acquistò pochi mesi prima della morte di Van Gogh, probabilmente più per amicizia che per un reale apprezzamento del talento dell’artista.

 

vincent-van-gogh-1923744_1920
– V. Van Gogh, Il vigneto rosso.

 

[lwlWidget cod=”[lwlWidget cod=”599a739b5f605067371d9ded”]”]

Rispondi