Kierkegaard contro la mediocrità

Ti riconoscevano come un cervello fine, in compenso però dicevano che ti saresti perduto e non saresti diventato un membro della società degno di nota.

E’ innegabile che nel mondo esiste tanta gente meschina che vuole trionfare su tutto quello che si eleva di un solo palmo dalla mediocrità.

Ma non preoccupartene, non sfidarli, non disprezzarli; per usare un’espressione a te cara: non ne vale la pena.

Søren Kierkegaard, Aut – Aut

 

Rispondi