mamihlapinatapai (yamana), la storia di una parola incredibile

mamihlapinatapai (yamana)
Entrata nel Guinness World Record come la parola più succinta del mondo, significa “guardarsi reciprocamente negli occhi sperando che l’altra persona faccia qualcosa che entrambi desiderano ardentemente, ma che nessuno dei due vuole fare per primo”.

Lo yamana è una lingua isolata parlata dagli Yaghan, una popolazione autoctona della Terra del Fuoco, purtroppo in via d’estinzione.

Rispondi